Ottimizzare le operazioni di picking con i magazzini automatici verticali

  • Ottimizzare le operazioni di picking con i magazzini automatici verticali

Ottimizzare le operazioni di picking con i magazzini automatici verticali

12 marzo 2018|Magazzini automatici|

Per picking si intendono le operazioni di prelievo all’interno del magazzino.

È un tassello fondamentale per la gestione logistica del vostro magazzino e incide sia sull’efficienza della vostra azienda che sul servizio erogato ai clienti. Si tratta di una leva competitiva che non dovete sottovalutare.

Il picking rappresenta un costo in termini di risorse impiegate notevole, in quanto può assorbire fino al 50% e oltre della forza lavoro, con conseguenti costi anche in termini di sicurezza ed ergonomia. Per questo si rende necessaria un’ottimizzazione del complesso delle azioni e delle operazioni ad esso correlate, come imballaggio e confezionamento.

Tipologie di picking

È utile innanzitutto specificare che le varie tipologie di picking possono essere ricondotte a due principali macro categorie:

  • picking manuale
  • picking automatico

Queste modalità differiscono per le azioni che l’operatore è chiamato a fare. Nel primo caso infatti le unità di carico o i singoli articoli vengono trasportati e spostati dal personale di magazzino, quindi devono essere rispettati i limiti di peso di ogni materiale considerando le norme di ergonomia.

Le operazioni di prelievo fisico, nella tipologia automatica, vengono invece effettuate dalla macchina e l’operatore si limita a prelevare gli articoli che scorrono in modo meccanico.

Criteri di picking

Per catalogare i metodi di picking può essere utilizzata anche una seconda variabile:

  • criterio “uomo verso merce”
  • criterio “merce verso uomo”

Mentre il primo criterio prevede operazioni di prelievo in cui è l’operatore a doversi muovere, percorrendo alle volte anche distanze molto lunghe all’interno del magazzino con perdite di tempo significative, il secondo è quello più innovativo e recente e consente di ottimizzare al meglio la vostra gestione della logistica combinandosi con tecniche di automazione del magazzino.

 

Ottimizzare il picking grazie ai magazzini verticali automatici

Tra le soluzioni più recenti per l’ottimizzazione della gestione logistica dei magazzini vi sono i magazzini automatici verticali a cassetti traslanti poiché consentono di combinare automazione e sistemi di picking “merce all’uomo”.

Oltre al vantaggio in termini di spazio, in quanto vi permettono di stoccare la merce sfruttando l’altezza del magazzino, i magazzini automatici verticali permettono di diminuire i tempi di picking: l’operatore non è più costretto a compiere grandi spostamenti all’interno del magazzino, velocizzando di molto le operazioni di prelievo merce.

Questi magazzini sono strutture sviluppate in altezza, composte da cassetti interni, il cui numero può variare a seconda delle necessità, e disposti su due colonne.

Tra di esse è presente un elevatore motorizzato che si occupa di trasportare i cassetti dalla loro posizione di “riposo” alla baia di carico, ovvero alla zona del magazzino accessibile agli operatori dove vengono eseguite le operazioni di prelievo e versamento del materiale sui cassetti.

Vediamo perché i magazzini automatici verticali a cassetti permettono di migliorare il picking:

1. Velocità di prelievo

Con i magazzini automatici a cassetti il tempo necessario per prelevare un articolo si riduce in maniera drastica perché la merce è subito accessibile e disponibile in un solo punto di prelievo.

L’operatore non deve muoversi nel magazzino per prelevare i diversi articoli ma il cassetto si presenta sulla baia di carico seguendo il criterio “merce all’uomo”.


All’interno del magazzino possono essere stoccate merci di dimensioni molto diverse per peso e volume e grazie al sistema di gestione automatico delle altezze di carico il magazzino è in grado di gestire in modo completamente autonomo la distanza tra i cassetti per risparmiare più spazio possibile.

Questo vi consente di avere tutto centralizzato in un unico punto diversamente dalle classiche scaffalature che devono essere gestite manualmente e sulle quali la merce va stoccata progettandone la disposizione nel rispetto dei limiti di carico, di molto inferiori rispetto a queste nuove tecnologie.


La baia di prelievo può essere posizionata ad altezze diverse, su più livelli o essere addirittura contrapposta e può essere asservita da carri ponte, gru manipolatori meccanici o azzeratori di peso per sollevare merce pesante.

2. Zero errori

Ottimizzare i tempi di picking significa anche eliminare gli errori compiuti dagli operatori durante il prelievo della merce e le preparazione degli ordini.

Grazie ai Vertical Lift Module (VLM) è possibile farlo perché le operazioni di prelievo sono guidate dal programma associato al magazzino. In altre parole, mediante l‘interfaccia grafica presente a lato della baia di carico, si seleziona l’articolo che dovrà essere prelevato.

Quando il cassetto raggiunge la baia di carico ne comparirà la rappresentazione grafica sullo schermo, con specifiche indicazioni dello scomparto a cui attingere per il prelievo. Il tutto verrà automaticamente registrato a database. È possibile integrare il magazzino con accessori, tra cui barra led e puntatore laser, per facilitare ulteriormente queste operazioni.

La barra led può essere utilizzata per indicare la quantità, il codice, la descrizione degli articoli da prelevare e la loro posizione. Il puntatore laser invece sfrutta un sistema a due coordinate, X ed Y, per indicare attraverso l’intersezione di una linea olografica ed un puntatore lo scomparto preciso dal quale prelevare il materiale.

3. Doppia baia

Se volete avere a disposizione due livelli di uscita per il picking, uno sovrapposto all’altro, scegliete i magazzini verticali a cassetti con la doppia baia di carico e versamento.

Nello stesso punto di accesso potete prelevare da un cassetto sul primo livello mentre un secondo cassetto viene trasportato automaticamente al punto di accesso.

Sarà già pronto per il prelievo non appena avrete finito con il primo, così l’operatore non sarà costretto ad aspettare. Un magazzino di questo tipo, con doppia baia di carico, vi permette di ottimizzare il picking azzerando i tempi morti tra un prelievo e l’altro.

Il picking, insieme a tutte le operazioni di catalogazione e di stoccaggio, assume un ruolo strategico nella gestione del vostro magazzino.

Scopri quanto puoi migliorare l’efficienza del tuo magazzino con un Vertical Lift Module.

Vuoi rendere il tuo magazzino più efficace?

Perdi molto tempo alla ricerca della merce in magazzino? Gli ordini sono sbagliati e tornano indietro? Non sei l’unico!

Con il nostro corso online gratuito puoi risolvere i problemi di gestione e migliorare le performance del tuo magazzino in soli 10 passi.

Accedi al corso online